Giochi Tradizionali: le spie

 

N° 0022 - GRAFICA REALIZZATA CON IL SOFTWARE GESTICS SPORTSGIOCHI TRADIZIONALIHTTP://WWW.SPORTSCOACHINGSYSTEM.COM

PARTENZA: liberi, nel proprio campo

SQUADRE: 2 squadre, minimo 4 giocatori per squadra

CAMPO: circa m. 10x20, nel mezzo al campo c'è una striscia in cui non può entrare nessuno

SCOPO DEL GIOCO: i giocatori di una squadra devono passare nel campo avversario

DESCRIZIONE: i giocatori di una squadra, tranne uno: la spia, sono liberi nel proprio campo; la spia è nel campo avversario. L'altra squadra è disposta alla stessa maniera. I componenti di una squadra devono riuscire a passare la palla alla propria spia che si trova nell'altro campo, evitando di farsi intercettare il lancio. Se un giocatore riesce a passare la palla alla propria spia, diventa a sua volta spia e passa anche lui nel campo avversario. Vince la squadra che per prima è passata tutta nell'altro campo

REGOLE: è vietato il contatto tra i giocatori, pena la perdita della palla

FALLI E SANZIONI: Se la palla esce dal campo la rimette in gioco la squadra che non l'ha toccata per ultima.

VITTORIA: vince la squadra che per prima raggiunge lo scopo del gioco

PUNTEGGIO: 1 punto per ogni componente che raggiunge lo scopo del gioco

VARIANTI: Eseguire il gioco a tempo

CONSIGLI: mettere a fare la spia il giocatore più abile

MATERIALE: 1 palla

SCHEDA TECNICA DI GIOCO - Esercizio N° 0022

TIPO DI GIOCO: giochi di corsa di lancio e afferro della palla

PROPEDEUTICITÀ: 1) attività fisico-motoria di base; 2) preparazione alla pallacanestro: passaggio SCHEMI DINAMICI: 1) lanciare; 2) afferrare; 3) correre

CAPACITÀ COORDINATIVE: 1) capacità di accoppiamento e di combinazione motoria; 2) capacità di differenziazione spazio-temporale e dinamica; 3) capacità di anticipazione motoria

CAPACITÀ CONDIZIONALI: 1) destrezza; 2) velocità generale CICLO (ETÀ): 1) secondo ciclo (7 - 11 anni); 2) terzo ciclo 11 - 14 anni DURATA: lunga (Oltre 15 minuti) GIUDIZIO: ottimo