1004

DESCRIZIONE BREVE: smarcarsi dalla sagoma in corsa ed eseguire un passaggio

PARTENZA: da schema descritto

SQUADRE: non a squadre

CAMPO: circa m. 20x20, solo nell'area grande

SCOPO DEL GIOCO: smarcarsi dalla sagoma

DESCRIZIONE: Il giocatore che nel disegno ha palla deve fare un passaggio ad un suo compagno (B) che nel frattempo si è smarcato dalla sagoma. Nel momento in cui il giocatore si è smarcato dalla sagoma, deve passare la palla ad un altro suo compagno. Lo stesso esercizio va compiuto dal lato opposto

MATERIALE: 2 sagome, 4 birilli pallone

 

SCHEDA TECNICA DI GIOCO - Esercizio N° 1004

TIPO DI GIOCO: esercitazioni (Esercizi di preparazione allo sport)

PROPEDEUTICITÀ: 1) preparazione al calcio: lo smarcamento

SCHEMI DINAMICI: 1) correre; 2) calciare

CAPACITÀ COORDINATIVE: 1) capacità di accoppiamento e di combinazione motoria

CAPACITÀ CONDIZIONALI: 1) destrezza

CICLO (ETÀ): secondo ciclo (7 - 11 anni)

DURATA: media (Da 5 a 15 minuti)

GIUDIZIO: normale

 

 Passaggio ControlloOrientato esercizio1 variante A SergioComisso img

Titolo: Passaggio – Controllo orientato – Guida palla Cambio di direzione – Triangolazione – Tiro in porta – 2c1 Coordinazione – Attività Condizionale

Descrizione: A con palla in fondo allo spazio per lo sviluppo dell'azione. B-C-D senza palla rispettivamente: B ad alcuni metri dal paletto in piedi, C presso i paletti a terra, D presso i due coni. L è posizionato con la palla fuori dallo spazio per la situazione 2c1.

A passaggio per B e poi va ad effettuare lo skip alla scaletta per poi portarsi a lato della

sagoma in A1.

B passaggio laterale (o dopo controllo orientato) per C1, che dopo aver effettuato lo skip

sui paletti a terra in C con i giusti tempi viene a ricevere palla. B con i giusti tempi va ad aggirare il paletto posto lateralmente e a ricevere il passaggio in B1.

C controllo orientato e in guida palla va a puntare la sagoma.

C cambio di direzione.

C passaggio dietro di scarico per D1, che dopo aver effettuato l'otto tra i due coni in D con i tempi giusti va a ricevere palla. C poi si porta in C2.

D passaggio in diagonale per B e poi va in D2.

B uno-due con A (o dopo controllo orientato).

A chiude la triangolazione con B2 e poi di scatto si porta in A2 nel quadrato per la situazione di 2c1.

B tiro nella porticina e poi di scatto va in B3 nel quadrato per la situazione di 2c1.

L con la palla effettua un passaggio per l'accorrente B e poi entra nel quadrato in L1 per

difendere.

B ricezione orientata e con il compagno A gioca il 2c1 contro L andando a fare gol oltrepassando in guida palla una delle due porticine (5/6'') per andare in gol. Se il difensore recupera palla va a meta oltrepassando la linea dei due coni. Terminata l'azione B con palla va in B4, A va in A3, mentre L va in L2 andando a recuperare la palla calciata in precedenza nella porticina da B.

E con palla e F-G-H senza palla nello spazio per lo sviluppo dell'azione e M con palla nello spazio per la situazione di 2c1 ricominciano l'esercizio (vedi figura).

Autore: Sergio Comisso

 10 contro 10 partitella

Titolo: 10 contro 10 partitella

Descrizione Breve: partita semplice con sponde che entrano in gioco quando gli passano la palla

Tipologia: globale    

Azione: passaggi tiro dribbling parata difesa controllo

Descrizione Completa: quando la squadra rossa passa la palla i giocatori esterni possono entrare in gioco e a quel punto fare goal

Materiali: coni e pallone

 Rimessa Colpo di testa Ricezione Esercizio8 SergioComisso

Titolo: Controllo orientato - Guida palla - Dribbling frontale - Tiro in porta - 1c1 - Coordinazione - Attività Condizionale

Descrizione: 

A con la palla in mano posizionato in mezzo alle porticine, mentre B-C-D senza palla posizionati rispettivamente: B - C presso i supporti dei due nastri, mentre D a qualche metro di
distanza dai 2 paletti in piedi.

L'allenatore é posizionato con i palloni a lato della porta per la situazione di 1c1.

B e C sono posizionati presso i nastri rispettivamente basso e alto e vanno ad effettuare:
B skip frontale, mentre C balzi frontali fino alla fine del nastro e poi si portano in B1 e C1 per ricevere palla.
A con la palla in mano effettua la rimessa (o palla a parabola) e poi va in A1.

B colpo di testa (con stacco sul posto o in terzo tempo) per C per poi portarsi in B2.
C ricezione orientata.

C passaggio a D1 che dopo aver effettuato in D l'otto tra i paletti in piedi con i giusti tempi è andato a ricevere palla. C poi va ad aggirare il cono posto al vertice della lunetta e a difendere in C2.

D guida palla puntando la sagoma.
D dribbling frontale.

Il giocatore A chiama il colore della porta dove deve essere eseguito il tiro (esempio gialla), D tiro incrociato nella porticina chiamata da A e poi di scatto si porta in D2 nello spazio per la situazione di 1c1.
L'allenatore effettua il passaggio a D.

D controllo orientato e poi va a giocare 1c1 contro C, andando a fare gol nella porta (in pochi secondi 5/6'').

Terminata l'azione C va a recuperare la palla calciata precedentemente nella porticina e si porta nel gruppo posto in mezzo alle due porticine in C3. mentre D recupera palla calciata in porta, la fa pervenire all'allenatore e poi va presso il nastro alto in D3.

E con palla in mano, F-G ai nastri e H a qualche metro presso i due paletti in piedi ricominciano l'esercizio (vedi figura).

Autore: Sergio Comisso

1003

DESCRIZIONE BREVE: smarcarsi verso l'interno,stoppare e passare la palla

PARTENZA: da schema descritto

SQUADRE: non a squadre

CAMPO: circa m. 20x20, solo la zona dell' aria grande

SCOPO DEL GIOCO: smarcarsi verso l interno di corsa

DESCRIZIONE: In questo esercizio un giocatore riceve palla e la restituisce per poi smarcarsi dalla sagoma verso l'interno del campo. Quando riceverà la palla la passerà ad un giocatore che sarà dal lato opposto del quadrato ( luogo dell'esercizio ).

MATERIALE: 4 birilli 2 sagome e 1 palloone

SCHEDA TECNICA DI GIOCO - Esercizio N° 1003

TIPO DI GIOCO: esercitazioni (Esercizi di preparazione allo sport)

PROPEDEUTICITÀ: 1) preparazione al calcio: lo smarcamento

SCHEMI DINAMICI: 1) correre; 2) calciare

CAPACITÀ COORDINATIVE: 1) capacità di accoppiamento e di combinazione motoria

CAPACITÀ CONDIZIONALI: 1) destrezza

CICLO (ETÀ): secondo ciclo (7 - 11 anni)

DURATA: media (Da 5 a 15 minuti)

GIUDIZIO: normale