8001

DESCRIZIONE BREVE: dritto e rovescio in corsa

PARTENZA: da schema descritto

SQUADRE: non a squadre

CAMPO: è quello usato per il tennis, utilizzando solo il fondo campo

SCOPO DEL GIOCO: colpire la pallina in corsa con movimenti corretti

DESCRIZIONE: si esegue un dritto e un rovescio in corsa stando attenti ad arrivare con la gamba esterna e scivolando prima di colpire

CONSIGLI: arrivare con la gamba esterna e scivolare prima di colpire

MATERIALE: cesto, palline

 

SCHEDA TECNICA DI GIOCO - Esercizio N° 8001

TIPO DI GIOCO: esercitazioni (Esercizi di preparazione allo sport)

PROPEDEUTICITÀ: 1) preparazione al tennis: dritto; 2) preparazione al tennis: rovescio

SCHEMI DINAMICI: 1) correre

CAPACITÀ COORDINATIVE: 1) capacità di accoppiamento e di combinazione motoria; 2) capacità di differenziazione spazio-temporale e dinamica

CAPACITÀ CONDIZIONALI: 1) destrezza

CICLO (ETÀ): 1) secondo ciclo (7 - 11 anni); 2) secondo ciclo 7 - 11 anni

DURATA: breve (Fino a 5 minuti)

GIUDIZIO: ottimo

 

7001

PARTENZA: da schema descritto

SQUADRE: non a squadre

CAMPO: qualsiasi campo

DESCRIZIONE: L'esercizio inizia quando l'allenatore passa la palla all'attaccante che, arrivato al cinesino rosso decide la direzione in cui avanzare per segnare la meta a uno dei due cinesini verdi; nel frattempo il difensore segue l'attaccante e cerca di placcarlo dopo il cambio di direzione

 

SCHEDA TECNICA DI GIOCO - Esercizio N° 7001

TIPO DI GIOCO: esercitazioni (Esercizi di preparazione allo sport)

PROPEDEUTICITÀ: 1) preparazione al rugby: Placcaggio

SCHEMI DINAMICI: 1) correre

CAPACITÀ COORDINATIVE: 1) capacità di accoppiamento e di combinazione motoria

CAPACITÀ CONDIZIONALI: 1) destrezza

CICLO (ETÀ): 1) secondo ciclo (7 - 11 anni); 2) terzo ciclo 11 - 14 anni

DURATA: media (Da 5 a 15 minuti)

GIUDIZIO: normale

 

2003

DESCRIZIONE BREVE: Un giocatore sta con le spalle alla rete e palleggia di seguito sopra il capo poi via via spinge la palla corta o lunga verso i due giocatori disposti davanti a lui.
PARTENZA: da schema descritto, a gruppi di tre senza la rete
SQUADRE: 1 gruppo, 3 giocatori
CAMPO: è quello usato per la pallavolo m. 18x9, suddiviso in tre corridoi longitudinalmente
SCOPO DEL GIOCO: eseguire al meglio il fondamentale di gioco interessato
DESCRIZIONE: Un giocatore sta con la schiena alla rete e palleggia di seguito sopra la testa, due giocatori stanno pronti a circa 2-3 metri di distanza. Quello che palleggia, quando vuole spinge la palla lunga a circa 5-6 metri, oppure corta, ... e i giocatori davanti devono stare sempre pronti a restituire la palla perfettamente sul capo del palleggiatore.
CONSIGLI: suddividere il campo in 3 corridoi e mettere circa 3 giocatori per postazione ed utilizzare tutte le possibili sei postazioni del campo. Scambiare il giocatore che palleggia con quelli che effettuano l'appoggio. Effettuare l'appoggio in palleggio anziché in bagher.
MATERIALE: pallone


SCHEDA TECNICA DI GIOCO - Esercizio N° 2003


TIPO DI GIOCO: esercitazioni sportive.
PROPEDEUTICITÀ: 1) pallavolo: appoggio.
SCHEMI DINAMICI: 1) correre; 2) saltare.
CAPACITÀ COORDINATIVE: 1) capacità di accoppiamento e di combinazione motoria.
CAPACITÀ CONDIZIONALI: 1) destrezza.
CICLO (ETÀ): dal secondo ciclo in poi (oltre 7 anni).
DURATA: breve (Fino a 5 minuti).
GIUDIZIO: ottimo

 

7009

Titolo: Gioco Mini Rugby - Correre e passare la palla ai compagni

Tipologia (Globale, Sintetico, Analitico, Fisico, ecc.): Globale    

Azione (Passaggio, Placcaggio, Tiro, Tush, Attacco, Difesa, ecc.): Passaggio

Descrizione Completa: I ragazzi sono tutti dentro alla zona delimitata, alcuni di loro hanno la palla ed altri no. Circa un pallone ogni tre allievi. Correre in tutte le direzioni, non in cerchio per forza e tutte le volte che trovo un compagno senza palla consegnargli la palla nelle sue mani, senza lanciarla.

Varianti:
1) Chi ha la palla: passare la palla e dire a voce alta il nome della persona a cui si è data la palla
2) Chi non ha la palla: farsi passare la palla dicendo il nome di chi ha la palla.
3) Al fischio dell'allenatore lasciare la palla a terra e dire il nome di un compagno che non ha la palla. Il compagno deve raccogliere la palla e tutti continuare a correre.

Materiali: palloni

 

2097

Titolo: Difesa a terne con attacchi alternati

Descrizione Breve: serie di venti difese, dieci attacchi da ciascun lato e poi scambiare le posizioni tra attaccanti e difensori

Tipologia (Globale, Sintetico, Analitico, Fisico, ecc.): sintetico

Azione (Ricezione, Attacco, Palleggio, Difesa, Muro, ecc.): Difesa, Attacco

Descrizione Completa: I giocatori sono suddivisi a gruppi di tre, 1 opposto (o un palleggiatore), un’ala e un libero (o un centrale). Una terna è in difesa e una terna con due giocatori in attacco e uno a riferimento.
I giocatori in attacco eseguono in modo alternato un attacco a testa, fino ad arrivare 20 attacchi in totale per ciascuna difesa. Il giocatore a riferimento sta in zona 3 a recuperare i palloni pronto a ridarli ai giocatori che hanno attaccato.
Appena completato i venti attacchi avviene lo scambio: i giocatori che hanno attaccato si portano in difesa e i difensori si portano in attacco.

Varianti: 1) Variare il tipo di difesa, difesa 1, difesa 2, difesa 3 o mano.

Consigli: Eseguire il proprio lancio di attacco abbastanza alto in modo di dare il tempo alla difesa di spostarsi tutte le volte e poi tornare alla posizione base

Materiali: palloni

Sottocategorie

Giochi Tradizionali - Esercitazioni Sportive

Hockey - Esercitazioni Sportive

Pallacanestro - Esercitazioni Sportive

Pallavolo - Esercitazioni Sportive

Rugby - Esercitazioni Sportive

Tennis - Esercitazioni Sportive